A.L.I.C.E. onlus
blog & news

Terza Gionata Mondiale dell'Ictus Cerebrale

Il calendario delle manifestazioni regionali organizzate per la Terza Giornata Mondiale dell'Ictus Cerebrale è riportato sul sito www.aliceitalia.org

Alice VDA aderisce alla Sesta Giornata Mondiale dell'Ictus


In occasione della Sesta giornata Mondiale dell'Ictus, Alice VDA organizza i seguenti eventi:
Sabato 30 Ottobre 2010 la sede dell’associazione in Corso Lancieri 15 K (regione Tzamberlet) resterà aperta dalle 8.30 alle 13.00 per dare informazioni e per distribuire materiale informativo alle persone interessate.
Inoltre offrirà alle persone adulte (età maggiore di 60 anni) che non hanno mai effettuato controlli in merito la possibilità di effettuare gratuitamente uno “Screening per l’Ictus”. Questo screening consiste nella misurazione della pressione arteriosa, della glicemia e del colesterolo totale, nella valutazione del rischio di sviluppare un ictus a 10 anni mediante la somministrazione della Carta del Rischio vascolare dell’Istituto Superiore di Sanità e nell’effettuazione gratuita di un ecocolordoppler carotideo per valutare la presenza di placche ateromasiche (depositi di grassi) una delle cause più importanti di ictus cerebrale ischemico.
Le persone che lo desiderano possono prenotarsi dalle ore 16.00 alle ore 18.00 a partire da Lunedì 25 a Giovedì 28 Ottobre recandosi direttamente presso la sede dell’associazione o telefonando al numero 0165-231937.


Sabato 6 Novembre 2010 presso la Cittadella dei Giovani di Via Garibaldi 7 alle ore 9.00 Alice organizza un convegno rivolto al pubblico dal titolo “Emicrania e Ictus ”. L’iniziativa anche in questa circostanza vuole sollecitare e informare sempre a fini preventivi quella quota di soggetti giovani affetti da emicrania con aura a rischio di trombosi e infarto cerebrale. L’associazione non è nuova a questo tipo di manifestazioni avendo già organizzato nel corso degli anni altre manifestazioni simili. Nel corso del convegno saranno presentati i risultati del progetto ERICE (emicrania e rischio di Ictus Cerebrale) ideato e promosso da Alice e con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Aosta e col contributo sia della Fondazione Comunitaria che dell’Assessorato alla Sanità della Regione Valle d’Aosta. Al convegno è prevista la partecipazione del Prof. L.A. Pini, uno tra i maggiori esperti di cefalee e Presidente della Società Italiana per Lo studio delle cefalee, che parlerà delle prospettive terapeutiche delle cefalee.

Terza Giornata Mondiale dell'Ictus


Ogni anno in Italia si verificano circa 190 mila casi di Ictus Cerebrale e in Valle d’Aosta più o meno 450. L’Ictus Cerebrale , anche se è una malattia che colpisce le persone anziane, può manifestarsi a qualsiasi età e non presenta significative prevalenze di sesso manifestandosi con percentuali simili sia nei maschi che nelle femmine (una lieve prevalenza nelle donne prima dei 50 anni e nei maschi dopo tale età). Le conseguenze dell’ictus sono drammatiche sia dal punto di vista socio-sanitario che economico. La metà delle persone che sopravvive all’evento acuto presenterà un’invalidità permanente con necessità di assistenza da parte dei familiari e dei servizi sociali.
Anche se negli ultimi anni sono stati raggiunti notevoli risultati nella diagnosi e nella cura di questa malattia, la prevenzione, sia medica che chirurgica, resta ancora oggi l’arma più economica ed efficace per impedirne l’insorgenza. Infatti, le condizioni che predispongono all’Ictus sono bene note e facilmente individuabili e trattabili e la maggior parte dei casi Ictus potrebbe essere evitata con una prevenzione adeguata. Purtroppo, molte persone pur essendo a rischio non sanno di esserlo e pertanto non effettuano i controlli e i trattamenti necessari per prevenire la malattia.
Con la partecipazione alla Giornata Mondiale, in linea con gli obiettivi associativi, Alice vuole sollecitare e sensibilizzare ulteriormente le persone a rischio a sottoporsi ai controlli necessari. Per la settimana in concomitanza dell’avvenimento Alice Valle d’Aosta organizza due eventi.
1 - Sabato 30 Ottobre 2010 la sede dell’associazione in Corso Lancieri 15 K (regione Tzamberlet) resterà aperta dalle 8.30 alle 13.00 per dare informazioni e per distribuire materiale informativo alle persone interessate.
Inoltre offrirà alle persone adulte (età maggiore di 60 anni) che non hanno mai effettuato controlli in merito la possibilità di effettuare gratuitamente uno “Screening per l’Ictus”. Questo screening consiste nella misurazione della pressione arteriosa, della glicemia e del colesterolo totale, nella valutazione del rischio di sviluppare un ictus a 10 anni mediante la somministrazione della Carta del Rischio vascolare dell’Istituto Superiore di Sanità e nell’effettuazione gratuita di un ecocolordoppler carotideo per valutare la presenza di placche ateromasiche (depositi di grassi) una delle cause più importanti di ictus cerebrale ischemico.
Le persone che lo desiderano possono prenotarsi dalle ore 16.00 alle ore 18.00 a partire da Lunedì 25 a Giovedì 28 Ottobre recandosi direttamente presso la sede dell’associazione o telefonando al numero 0165-231937.
2- Sabato 6 Novembre 2010 presso la Cittadella dei Giovani di Via Garibaldi 7 alle ore 9.00 Alice organizza un convegno rivolto al pubblico dal titolo “Emicrania e Ictus ”. L’iniziativa anche in questa circostanza vuole sollecitare e informare sempre a fini preventivi quella quota di soggetti giovani affetti da emicrania con aura a rischio di trombosi e infarto cerebrale. L’associazione non è nuova a questo tipo di manifestazioni avendo già organizzato nel corso degli anni altre manifestazioni simili. Nel corso del convegno saranno presentati i risultati del progetto ERICE (emicrania e rischio di Ictus Cerebrale) ideato e promosso da Alice e con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Aosta e col contributo sia della Fondazione Comunitaria che dell’Assessorato alla Sanità della Regione Valle d’Aosta. Al convegno è prevista la partecipazione del Prof. L.A. Pini, uno tra i maggiori esperti di cefalee e Presidente della Società Italiana per Lo studio delle cefalee, che parlerà delle prospettive terapeutiche delle cefalee.

Giovedì 28 Ottobre 2010 è convocata a Roma la conferenza stampa di presentazione della “Terza Giornata Mondiale dell’Ictus” organizzata da Alice Italia, la federazione delle associazioni regionali nata ad Aosta nel 2004 e attualmente presente su tutto il territorio nazionale. Nel corso della conferenza stampa saranno presentati i risultati di una indagine Nazionale sui “Costi Sociali e i Bisogni Assistenziali dei Malati di Ictus Cerebrale” svolta dal Censis (Centro Studi Investimenti Sociali) in collaborazione con l’Università di Firenze, a cui ha partecipato nel suo piccolo, nonostante le enormi difficoltà di individuazione dei casi, anche Alice Valle d’Aosta.